archivio

Libro in tasca

Al Circolo dei lettori, giovedì 5 marzo alle ore 10.30 Claudio Tarditi, docente di Filosofia e Scienze dell’educazione, esporrà la filosofia di Husserl.

Un autore fondamentale del Novecento che scrisse in uno dei periodo storici più drammatici secolo scorso. Cosa significa il motto “ritornare alle cose stesse”, una delle esigenze alla base della corrente filosofica della Fenomenologia? In che modo la sua filosofia è cruciale per comprenderci oggi? Una rivisitazione che è l’occasione per conoscere gli sviluppi più recenti della Fenomenologia.

Husserl

L’appuntamento al Circolo dei lettori che è divenuto una consuetudine per le scuole di Torino e provincia.

Nell”edizione di quest’anno parleremo di tre autori che hanno trattato idee e argomenti diversi ma sempre cruciali: dalla “prova ontologica dell’esistenza di Dio” con Sant’Anselmo; al teorico del comunismo e della rivoluzione con Marx; al fondatore della Fenomenologia Husserl. Il taglio e la metodologia sono quelli consueti: il relatore presenta l’autore attraverso un testo che è occasione di discussione e confronto con gli studenti su idee, argomenti.

  • Sant’Anselmo, Marco Ravera, Mercoledì 12 novembre 2014. Ore 10.30.
  • Marx, Enrico Donaggio, Giovedì 19 febbraio 2014. Ore 10.30.
  • Husserl, Claudio Tarditi, Giovedì 5 marzo 2015. Ore 10.30.

Mercoledì 11 dicembre il Prof. Amos Corbini, docente di Storia della filosofia medievale – Università di Torino, presenterà Le confessioni di Agostino.

Questo è il secondo incontro del ciclo Il libro in tasca.

Brani di Agostino, tratti da Le confessioni:

Questo tipo di giustizia non è una parte della virtù, ma è l’intera virtù, e l’ingiustizia a essa contraria non è una parte del vizio, ma è il vizio tutto intero; in che cosa differiscano la virtù e questo tipo di giustizia è chiaro da quanto abbiamo detto: da un lato è la stessa, ma l’essenza non è identica: in quanto è rivolta all’altro è giustizia, in quanto è uno stato abituale di questo tipo in assoluto, è virtù.

Aristotele, Etica nicomachea, libro V, 1130a 9-15.

Invito alla lettura filosofica

Alla luce del successo delle passate edizioni, la SFI propone anche per quest’anno la lettura critica di opere di filosofi del passato e contemporanei accompagnati da docenti di filosofia dell’Università di Torino. Quattro appuntamenti dedicati alla filosofia antica (Aristotele, Etica nicomachea – libro V, dedicato all’economia), medievale (Agostino, Le confessioni), moderna (John Locke, Trattati sul governo) e contemporanea (Hannah Arendt, La banalità del male).

Perché

All’interno della tradizione di scambi tra università e scuola media superiore si vuole fornire ai docenti delle scuole un’occasione di formazione e aggiornamento e, nel contempo, offrire all’università la possibilità di confrontarsi con il ricco patrimonio di riflessione maturato negli istituti superiori sulla didattica della filosofia.

Come

In ciascun incontro un filosofo legge, commenta e discute con i ragazzi un classico della filosofia. Ai fini del confronto, è importante che i docenti forniscano i testi che saranno affrontati durante il dibattito. In questa prospettiva si può valutare la possibilità di organizzare un incontro di preparazione per i docenti prima dell’appuntamento con i ragazzi. La classe può decidere di partecipare a un singolo incontro o all’intero percorso.

Per chi

Classi quarte e quinte di istituti in cui sia previsto l’insegnamento della filosofia.

Quando

mercoledì 13 novembre, dalle 10 alle 11.30, Aristotele, Etica Nicomachea, libro V con Marco Ravera, docente di Filosofia morale – Università di Torino.
mercoledì 11 dicembre, dalle 10 alle 11.30 Agostino, Le confessioni con Amos Corbini, docente di Storia della filosofia medievale – Università di Torino
giovedì 27 febbraio, dalle 10 alle 11.30, John Locke, Trattati sul governo con Elisabetta Galeotti, docente di Filosofia politica – Università del Piemonte Orientale
giovedì 27 marzo, dalle 10 alle 11.30 Hannah Arendt, La banalità del male con Luca Savarino, docente di Filosofia politica – Università del Piemonte Orientale.

Per ulteriori informazioni si può contattare il Circolo dei lettorileslie.cameroncurry@gmail.com.

Società Filosofica ItalianaDa diversi anni la sezione Torino-Vercelli della SFI organizza per gli studenti degli ultimi due anno del liceo, degli incontri dedicati a testi di filosofi. Gli incontri, intitolati Il Libro in tasca 2012, 2013, tenuti presso il Circolo dei Lettori, sono tenuti da docenti dell’Università, che commentano un testo filosofico assieme agli studenti.

L’edizione di quest’anno propone alcune novità: non solo due incontri, due serie da due incontro: la prima entro dicembre e la seconda fra febbraio e aprile. I primi incontri sono dedicati alla filosofia antica e medioevale; gli altri due alla filosofia moderna e contemporanea.

Vi terremo informati su date e orari.