Musica come rappresentazione del tempo e dell’irreversibilità

Filosofia e musica

Martedì 18 settembre alle ore 18.00 nella Sala Grande del Circolo dei lettori si terrà un incontro dedicato alla musica come rappresentazione del tempo e della sua irreversibilità.

All’incontro parteciperanno Enrica Lisciani Petrini, docente di Filosofia teoretica (Università di Salerno) e Ugo Perone, presidente SFI – sezione Torino Vercelli. Massimiliano Genot, docente del conservatorio G. Verdi, al pianoforte.

L’incontro è una occasione di riflessione a partire dalle interviste a Vladimir Jankélévitch, filosofo francese e fine pianista, realizzate da Béatrice Berlowitz, sua allieva e scrittrice, raccolte nel libro Da qualche parte nell’incompiuto, Einaudi, curato da Enrica Lisciani Petrini.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: